Loading...

Pignarul a Porzus

Come di consuetudine il prossimo 6 gennaio alle ore 17.30 gli abitanti di Porzus insieme ai volontari della Pro Loco rievocheranno uno dei più antichi riti che la piccola frazione Friulana praticava nei sui quattro borghi: il Pignarul. Una catasta di fieno, legna, stoppie, che viene accesa la sera per trasformarsi poi in un momento conviviale che vede tutta la comunità, famigliari e amici uniti.

Un tipico falò che, una volta acceso, la direzione del fumo indicherà un buono o cattivo anno. Un antico proverbio Friulano racconta: se il fum va a soreli a mont, cjape il sac e va pal mont; se il fum a va de bande del soreli jevât, cjape il sac e va al mercjât. Così tradotto: se il fumo va occidente, prendi il sacco e va per il mondo; se il fumo invece va ad oriente, prendi il sacco e va al mercato. 

Da Porzus potrete inoltre assistere ai tradizionali fuochi epifanici della pianura friulana, dalle Prealpi Giulie al mare.


Per riscaldarsi dal freddo pungente, vin brûlé e panettone sarà offerto dalla Pro Loco Amici di Porzus.

Vi aspettiamo numerosi.

Cookies help us to provide our services. Using these services, you agree to the use of cookies on the portal.
More information