Loading...

Pignarul a Porzus

Come di consuetudine il prossimo 6 gennaio alle ore 17.30 gli abitanti di Porzus insieme ai volontari della Pro Loco rievocheranno uno dei più antichi riti che la piccola frazione Friulana praticava nei sui quattro borghi: il Pignarul. Una catasta di fieno, legna, stoppie, che viene accesa la sera per trasformarsi poi in un momento conviviale che vede tutta la comunità, famigliari e amici uniti.

Un tipico falò che, una volta acceso, la direzione del fumo indicherà un buono o cattivo anno. Un antico proverbio Friulano racconta: se il fum va a soreli a mont, cjape il sac e va pal mont; se il fum a va de bande del soreli jevât, cjape il sac e va al mercjât. Così tradotto: se il fumo va occidente, prendi il sacco e va per il mondo; se il fumo invece va ad oriente, prendi il sacco e va al mercato. 

Da Porzus potrete inoltre assistere ai tradizionali fuochi epifanici della pianura friulana, dalle Prealpi Giulie al mare.


Per riscaldarsi dal freddo pungente, vin brûlé e panettone sarà offerto dalla Pro Loco Amici di Porzus.

Vi aspettiamo numerosi.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie presenti sul Portale.
Ulteriori informazioni